Crescenzio Sepe, cardinale di Napoli: “Ormai non ci sono più limiti”

cardinale-crescenzio-sepe

Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, parla dell'omicidio di Luigi Mignano, davanti al figlio, nel rione Villa di San Giovanni a Teduccio.

Anche cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, parla dell’efferato omicidio di Luigi Mignano, davanti al figlio, nel rione Villa di San Giovanni a Teduccio.

Crescenzio Sepe parla dopo la processione

Non poteva mancare un commento del cardinale Crescenzio Sepe in merito all’omicidio di Luigi Mignano. Ciò che lascia più basito il cardinale è la ferocia che non si è fermata davanti alla presenza dche stava per entrare a scuola:

Ormai non ci sono più limiti, con questa efferatezza si vuole creare paura. La camorra non ha più limiti, un tempo esistevano almeno il rispetto per le donne, per i bambini. Ora non si fermano più davanti a niente e a nessuno.

Dal quartiere era partito un appello alla Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il quale si è poi presentato a sorpresa nella parrocchia del rione. Domani mattina, invece, è prevista la presenza del presidente della Camera, Roberto Fico.

TAG