Politica

“Dalla scuola materna al sistema integrato 0-6”, il convegno

NAPOLI. Domani, venerdì 25 maggio 2018 alle ore 9.00 nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si svolgerà il convegno “Dalla scuola materna al sistema integrato 0-6”, promosso dall’ ANCI e dal Comune di Napoli, in collaborazione con Andis e Cidi di Napoli.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Luigi de Magistris, dell’Assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini, del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Luisa Franzese e del presidente ANCI Campania Domencio Tuccillo seguiranno gli interventi della Presidente della Commissione Scuola ANCI Cristina Giachi e delle Assessore alla scuola delle città di Roma, Bologna e di altri comuni italiani.

Il convegno

L’evento, organizzato dall’Assessore all’Istruzione del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, intende rilanciare il tema del governo pubblico nei processi di programmazione e realizzazione dei servizi e dei presidii 0-6, soprattutto per quel che concerne l’impianto e le modalità con cui si sviluppa l’integrazione tra i diversi attori pubblici, nonché soggetti del privato sociale.

Nell’ambito del convegno, alle ore 11.00, ci sarà anche la tavola rotonda “A cinquant’anni dalla scuola dell’infanzia, la sfida pedagogica e organizzativa del sistema integrato 0-6” coordinata da Giovanni Faedi alla quale parteciperanno, tra gli altri, Carlo Borgomeo (Presidente dell’Impresa Sociale Con i Bambini), Giancarlo Cerini (Comitato Scientifico Nazionale Miur), Maura Striano (docente ordinario di pedagogia dell’Università Federico II di Napoli) e Luca Sorrentino (Presidente Legacoopsociali Campania), per lo staff USR Rosa Seccia, per il Cidi Napoli il presidente Antonio Maiorano e per l’ Andis Provinciale la presidente Rossella Stornaiuolo.

“Insieme all’ ANCI e con la collaborazione del Cidi e dell’Andis, intendiamo coniugare la riflessione sui 50 anni della scuola dell’infanzia e dei suoi successi, con i nuovi scenari che il sistema integrato rende possibile, tenendo conto delle diverse realtà territoriali a livello nazionale e dell’impegno che da sempre il Comune di Napoli ha dimostrato, pur nelle difficoltà, nei confronti di questo segmento formativo per la crescita sana ed equilibrata dei nostri bambini. È un momento per confrontare anche tra loro i diversi modelli e scambiarsi buone pratiche, tra città e tra scuole statali e comunali, a cui vogliamo far seguire da settembre anche momenti di incontro e riflessione a livello locale per e tra gli operatori”- così l’assessore alla Scuola Annamaria Palmieri.

Articoli correlati

Back to top button