Cronaca

Danneggiata motocicletta a Nisida, la denuncia del Sappe

NAPOLI. Secondo quanto denuncia il Sappe, Sindacato autonomo della polizia penitenziaria, “nel parcheggio adiacente l’ingresso alla portineria del carcere minorile di Nisida a Napoli, è stato messo in atto un gesto fortemente intimidatorio nei confronti del personale di polizia penitenziaria.

Danneggiata motocicletta della polizia penitenziaria a Nisida

È stato preso di mira e danneggiato il motociclo di un operatore di Polizia Penitenziaria in servizio parcheggiato nelle apposite aree. Tale vile gesto – secondo il coordinatore nazionale per la giustizia minorile, Carmine D’Avanzo – non è un caso isolato, dato che ad un altro motociclo di un altro agente di Polizia Penitenziaria del carcere minorile di Nisida è stato riservato un trattamento simile”.

A suo giudizio “quanto accaduto proprio all’interno del parcheggio dell’Istituto può ritenersi un grave episodio di certa matrice criminale da non sottovalutare, che tenta di rendere vano il sacrificio di quei servitori dello Stato che si trovano ad operare in sottorganico e ad espletare turni massacranti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button