Cronaca

Privacy su Facebook, la Dohrn chiude la pagina per la “sicurezza degli utenti”

NAPOLI. La Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli chiude la sua pagina Facebook. I ricercatori annunciano oggi di aver lasciato il noto social network «al fine di garantire la tutela della privacy degli utenti che seguono i suoi aggiornamenti quotidiani». La decisione è stata presa dal Presidente dell’Ente di Ricerca partenopeo, Roberto Danovaro, «a seguito dello scandalo» che ha coinvolto il social network fondato da Mark Zuckerberg.

Cambridge Analytica, bufera su Facebook

L’accusa a Facebook di aver condiviso, «con la società di marketing Cambridge Analytica, i dati di 50 milioni di utenti, arrivando anche a tracciare telefonate e SMS» è stato l’elemento di base della scelta di chiudere la pagina del centro di ricerca di Napoli.

«Il fatto, pur non coinvolgendo, per quanto a nostra conoscenza, direttamente gli utenti della pagina ufficiale della SZN, ha spinto l’Ente a scegliere, momentaneamente e in via cautelativa, di sospendere le attività della pagina, sin quando non avremo la garanzia di riservatezza dei dati dei nostri numerosissimi ‘fan’» afferma l’Ente in una nota sottolineando che «le attività di divulgazione della SZN continueranno con gli altri social media».

Articoli correlati

Back to top button