Politica

De Luca sui rifiuti: “Ci sono ritardi, ma la camorra non mangerà”

NAPOLI. «Abbiamo avuto mezzo miliardo per eliminare le ecoballe – ha dichiarato il governatore della Campania Vincenzo De Luca, – ci sono voluti più mesi per i tempi sulla trasparenza e la convenzione con l’Anac ma abbiamo la certezza che la camorra non mangerà più con i soldi della Campania».

 

«Accordo con Anac»

 

Durante un incontro del movimento Campania Libera, Vincenzo De Luca ha parlato di rifiuti: «Con la prima gara abbiamo rimosso solo il 18% di ecoballe. Ma abbiamo un accordo con l’Anac e, quindi, quando prepariamo la gara, la mandiamo all’autorità anticorruzione che lo studia, ci manda le osservazioni e poi ce lo rimanda e quindi ci vogliono mesi in più».

«Ora con la seconda gara toglieremo 700-800mila ecoballe per la fine del prossimo anno, che è un altro miracolo» ha concluso De Luca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button