Curiosità

De Magistris e sicurezza sul lavoro: «Seguire l’insegnamento della carta»

De Magistris e sicurezza sul lavoro: «Seguire l’insegnamento della carta». La costituzione ci informa di come bisogna garantire la sicurezza, seguiamola.

De Magistris e sicurezza sul lavoro: «Seguire l’insegnamento della carta»

Prevenzione, formazione e informazione sono state la parole d’ordine indicate in occasione dell’XI Giornata cittadina per la sicurezza nei luoghi di lavoro organizzata dall’Osservatorio Napoli Città Sicura, presieduto da Vincenzo Solombrino, che si è svolta nella sala del Consiglio comunale di Napoli. «La Costituzione italiana – ha detto il sindaco, Luigi De Magistris – insegna che non ci deve essere lotta tra diritti che devono essere tutti ugualmente garantiti e ciò significa che i lavoratori non devono scegliere tra diritto alla salute e diritto al lavoro. Bisogna lavorare tutti insieme – ha aggiunto – per creare coscienza e consapevolezza perché è legittimo rivendicare i diritti nei luoghi di lavoro». Dal sindaco il monito a «metterci tutti insieme in marcia per i diritti e per tutelare il lavoro e la dignità del lavoro».


demagistrisjuvenapoli


Le cause di infortuni

Secondo quanti riferito, in Campania le principali cause di infortuni e di decessi nei luoghi di lavoro sono la folgorazione, il seppellimento e la caduta dall’alto. Incidenti che hanno – come evidenziato dal direttore territoriale Ispettorato del lavoro, Giuseppe Cantisano – una forte correlazione con il fenomeno del lavoro nero dove manca la formazione del lavoratore e la predisposizione dei dispositivi di prevenzione. Lavoro nero che tocca principalmente gli immigrati ed è proprio per questo che l’Inail Campania – come sottolineato dal direttore Daniele Leone – sta lavorando molto con gli immigrati «per metterli a conoscenza dei rischi in cui possono incorrere nei cantieri».

Ma la giornata di oggi è solo una delle tappe delle iniziative realizzate dall’Osservatorio Napoli Città Sicura con tutte le altre istituzioni coinvolte. Il prossimo appuntamento è il 15 marzo quando in piazza Vanvitelli, piazza Dante, piazza Dei Martiri e piazza San Vitale si svolgerà la manifestazione «Sicurezza in piazza» con corner informativi dove si offrirà consulenza gratuita ai cittadini sui diversi aspetti della sicurezza nei luoghi di lavoro. «Oggi viviamo in un Paese in cui spesso le stazioni appaltanti si felicitano per le gare al minor ribasso – ha concluso il presidente del Consiglio comunale, Alessandro Fucito – e il prezzo di questa scelta la pagano i lavoratori che a sera non tornano a casa perché vittime di incidenti sul lavoro e le imprese sane che per sostenere i costi della sicurezza rischiano di restare fuori dal mercato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button