Politica

De Magistris e la paura nelle piazze: “Dopo Torino meno eventi”

NAPOLI. «Dopo i fatti di piazza San Carlo a Torino stiamo pagando a livello nazionale, da Barcellona Pozzo di Gotto fino a Trento, un arretramento delle iniziative culturali nelle nostre piazze». Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris durante il suo intervento in Consiglio comunale, in risposta al consigliere del Movimento 5 Stelle Matteo Brambilla.

Le parole del sindaco

«Non so raccontarvi cosa è accaduto – ha detto de Magistris – per poter organizzare il concerto di Franco Ricciardi del 6 gennaio scorso a Scampia. Ogni giorno qualcuno ci fa la morale che la criminalità non si sconfigge solo con forze dell’ordine e magistratura. Ma io mando un messaggio a Roma: come si fa a chiedere cosa facciamo per la rinascita di un certo territorio se non ci fate più portare la cultura nei luoghi della sofferenza?».

 

LEGGI ANCHE: De Magistris a Capodanno: “Abbiamo dato impressione di avere paura”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button