Economia

Deficit pubblico, in miglioramento nel primo trimestre 2018

NAPOLI. Nel primo trimestre l’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è stato pari al 3,5%, risultando inferiore di 0,5 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2017 (quando era al 3,0%).

Lo rileva l’Istat. Si tratta del valore più basso dal primo trimestre del 2000, quindi da 18 anni. Lo riporta l’Ansa.

Deficit pubblico, lieve miglioramento

Nel primo trimestre del 2018 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato in termini congiunturali dello 0,2%, mentre il potere d’acquisto risulta in diminuzione dello 0,2%. Lo rileva l’Istat, spiegando come quindi il reddito sia cresciuto “a un ritmo modesto, inferiore a quello dell’ultima parte del 2017”.

Soprattutto, si rimarca, “in presenza di una dinamica inflazionistica in lieve accelerazione, si è determinato, per la prima volta da oltre un anno, un calo congiunturale del potere d’acquisto”. Scende anche la pressione fiscale al 38,2%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button