Politica

A distanza di poche ore due detenuti incendiano le celle

A distanza di poche ore nella giornata di oggi, 11 gennaio 2023, due detenuti incendiano le celle nel carcere di Secondigliano. A denunciarlo è Tiziana Guacci, segretario regionale per la Campania del Sappe.

Secondigliano, detenuti incendiano le celle

Ancora un grave evento nelle carceri campane. A denunciare quanto avvenuto nella giornata odierna è il segretario regionale per la Campania del Sappe: “Un detenuto del circuito Alta sicurezza – spiega – attualmente ristretto nel reparto accettazione, ha incendiato la cella dove era ubicato. Alcune unità di Polizia Penitenziaria sono prontamente intervenute per spegnere l’incendio e portare fuori dalla cella l’uomo e gli altri detenuti, visto che si era già propagato del denso fumo nero. I detenuti sono stati precauzionalmente trasferiti nei cortili passeggi. Al termine, alcuni poliziotti sono ricorsi alle cure dei sanitari per intossicazione”.

Il secondo evento

A distanza di poco tempo un altro detenuto, di origine polacca e con problemi psichiatrici, avrebbe incendiato la sua cella al Reparto Sai. Anche in questo caso il detenuto è stato salvato dal provvidenziale intervento degli agenti.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button