Cronaca

Trasferito al Cardarelli di Napoli, detenuto accusato di tentato omicidio evade dall’ospedale: catturato

È stato catturato, nel pomeriggio odierno domenica 7 luglio, il detenuto accusato di tentato omicidio evaso dall’ospedale Cardarelli di Napoli. L’uomo era stato ricoverato a causa delle gravi condizioni di salute. Lo riporta il Mattino.

Napoli, detenuto evade dal Cardarelli

Un detenuto di 30 anni, accusato di tentato omicidio e violazione della legge sulle armi, è riuscito a fuggire dall’ospedale Cardarelli di Napoli. L’uomo era stato ricoverato a causa delle sue gravi condizioni di salute. Luigi Castaldo, recluso nel reparto SAI San Paolo del carcere di Poggioreale, è riuscito a eludere il personale di Polizia Penitenziaria e a scappare.

La denuncia

Il segretario nazionale Con.Si.Pe. ha commentato l’episodio, sottolineando le criticità organizzative nella gestione dei ricoveri esterni d’urgenza. Si chiede quando verrà garantito un lavoro sano, dignitoso e sicuro per i poliziotti penitenziari.

La cattura

Il detenuto di 30 anni Stefano Minopoli, è stato individuato e bloccato oggi pomeriggio dopo essere riuscito a sfuggire alla sorveglianza del nosocomio. L’inseguimento è stato rapido e efficace, grazie all’intervento tempestivo del Nic. Gli agenti sono riusciti a localizzarelo in piazza Mazzini.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio