Cronaca

Detenuto trovato morto nel carcere di Napoli: secondo caso in pochi giorni

NAPOLI. Un detenuto, condannato per vari reati legati alla legge sugli stupefacenti e che avrebbe finito di scontare la sua pena nel 2024 – contro la quale aveva presentato Appello – si è suicidato nel carcere di Poggioreale a Napoli. A confermarlo è il segretario del Sappe Campania, Emilio Fattorello.

L’uomo, originario di Torre del Greco, ha approfittato del fatto che i compagni erano al passeggio. Avviata l’inchiesta della magistratura. Si tratta del secondo suicidio in pochi giorni a Poggioreale, oltre a due morti per cause naturali ad Avellino e Santa Maria Capua Vetere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button