Cronaca

Dipendente comunale aggredito dai cittadini a Napoli

NAPOLI. Mercoledì un dipendente comunale della municipalità Stella San Carlo, è stato aggredito da una folla di cittadini che attendeva da alcune ore il proprio turno per il rilascio della carta d’identità. L’uomo, come riporta Il Mattino, è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e medicato all’ospedale Cardarelli dove è stato tenuto sotto osservazione. E a causa dello stress riportato l’uomo è stato colto da un infarto e sottoposto immediatamente a un intervento di bypass cardiaco.

Dipende comunale aggredito a Napoli: “Non è il primo caso”

«Non sono casi isolati e questo ennesimo episodio ci fa registrare l’esasperazione dei cittadini che sembrano istigati ad aggredire i dipendenti pubblici – spiega Luigi D’Emilio, segretario Cisl Funzione Pubblica di Napoli – gli uffici pubblici devono essere dotati di un organico che sia in grado di farli funzionare per garantire i servizi ai cittadini».

Il segretario Cisl Funzione Pubblica sottolinea la necessità di fornire «un organico adeguato nei cosiddetti front office, ovvero gli uffici in cui il personale è a diretto contatto con l’utenza in quanto i dipendenti pubblici non possono e non devono essere il bersaglio e il parafulmine delle inefficienze della pubblica amministrazione. Il clima è ormai insostenibile».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button