Documenti falsi, madre e figlia finiscono in manette

carta identità elettronica-2

Gli agenti di polizia, nel corso di un controllo mirato successivo ad approfondite indagini, hanno trovato le due donne con documenti falsi

NAPOLI. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato Vicaria Mercato hanno arrestato Giula Pietropaolo e la figlia Amalia Medici, entrambe napoletane rispettivamente di 52 e 28 anni, per il reato di detenzione di documenti contraffatti e/o falsi in concorso tra loro.

Documenti falsi, arrestate madre e figlia

Gli agenti in seguito ad accurate indagini hanno eseguito un controllo presso l’abitazione delle donne in Via Sant’Arcangelo a Baiano.

I poliziotti hanno rinvenuto tra gli effetti personali delle due donne tre carte d’identità e altrettanti tesserini sanitari palesemente contraffatti. Le due sono state arrestate e i documenti sequestrati.

TAG