Cronaca

San Giuseppe Vesuviano, donna violentata in una casa disabitata, si lancia dal balcone per scappare: è grave

Donna violentata si getta dal balcone per scappare. È successo questa mattina a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli. Vittima una donna di nazionalità russa di 67 anni, priva tra l’altro di permesso di soggiorno.

Donna violentata scappa dal balcone

La donna era stata attirata in una casa disabitata con uno stratagemma. Lì l’uomo l’ha violentata e la 67enne, per scappare dall’aggressore, si è calata con delle cinghie dal balcone. Nel tentativo di scappare però è caduta ferendosi gravemente.

I soccorsi

La russa è stata soccorsa dai sanitari del 118 che l’hanno trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Castellamare, dove è tuttora ricoverata in prognosi riservata. Ad aggredirla sarebbe stato un cittadino marocchino. L’episodio è domenica scorsa in via Auricchio, a pochi passi da piazza Garibaldi.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button