Cronaca

Donne rapinate e segregate in casa: arrestato 18enne di Napoli

Paura per due donne ultranovantenni che sono state rapinate e segregate in casa da un giovane, il 18enne di Napoli già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato. Il giovane si era finto un amico di un familiare e si era fatto consegnare oltre 5mila euro. Quando le donne si sono rese conto di esser state truffate il 18enne per darsi alla fuga le ha spintonare e rinchiuse nella loro abitazione ad Ischia.

Donne rapinate e segregate in casa: arrestato 18enne di Napoli

Il giovane si era intrufolato nell’appartamento delle due anziane sorelle ad Ischia fingendosi un amico di un familiare. Il 18enne ha convinto in poco le ultranovantenni a consegnargli ben 5.300 euro. Ad un certo punto però, una delle donne iniziando a sospettare qualcosa ha però chiesto di riavere indietro il denaro.

Il 18enne, allora, l’ha strattonata e chiusa in cucina, e ha rinchiuso l’altra donna nella camera da letto. Il giovane truffatore ha fatto razzia di tutti gli oggetti preziosi che gli capitavano a tiro e si è dato alla fuga. Una delle donne ha allertato immediatamente il figlio che si è rivolto agli agenti del Commissariato di Ischia.

L’arresto

Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite, hanno individuato G.L. nei pressi del porto dell’isola a bordo di un traghetto in partenza per Napoli. I poliziotti hanno perquisito il giovane trovandolo in possesso del denaro sottratto poco prima e di alcuni documenti intestati ad una delle due donne.

Il giovane aveva con se anche un bancomat, due sim telefoniche e uno smartphone di cui non ha saputo giustificare la provenienza. Il 18enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per sequestro di persona, rapina e ricettazione mentre la refurtiva è stata restituita alle donne.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio