Curiosità

Dries Mertens: “Cinque giorni di festa per lo scudetto”

NAPOLI. “Se vinciamo lo scudetto organizziamo una grande festa per tutta la città. Cinque giorni di festa”. Lo ha detto Dries Mertens a Radio Kiss Kiss Napoli, come riportato dall’Ansa.

L’attaccante belga lancia la lunga volata della squadra capolista: “Da domenica si entra nella fase più importante della stagione. Non dobbiamo guardare troppo avanti, ma proseguire così, con la squadra carica”. Per la punta del Napoli la lotta non è solo con la Juventus: “Anche la Lazio sta facendo molto bene, e anche le altre. Non sarà facile, ma noi pensiamo soltanto a noi stessi. Ora pensiamo a domenica e a conquistare altri tre punti contro il Bologna”.

Una squadra più matura

“Siamo più maturi, giochiamo da tanto insieme e siamo cresciuti, con lo stesso tecnico e gli stessi giocatori. Stiamo bene insieme, ci conosciamo. Non solo gli 11 titolari, ma siamo uniti con tutta la panchina. Abbiamo un sogno, sappiamo quello che vogliamo fare”.

Dries Mertens è contento di aver ritrovato la rete in campionato dopo 85 giorni di astinenza: “Sono stati troppi -ha detto – è vero che ero a digiuno solo in campionato, ma 85 giorni sono troppi. La cosa importante e che mi dava gioia in quel periodo è che comunque riuscivamo a portare punti a casa, ma un attaccante vuole segnare ed è per questo che quello di Bergamo è stato un gol molto bello per me”.

Mertens sottolinea anche l’importanza della vittoria in casa dell’Atalanta: “È sempre difficile il ritorno in campo dopo la sosta quando si va via ci si può dimenticare qualcosa sul gioco, ma noi siamo abituati al nostro gioco. L’Atalanta ci ha sempre dato fastidio, quindi vincere è stato importante e molto bello”.

L’acquisto di Younes

Younes è un giocatore molto forte, che punta l’uomo e lo salta. Non so se è già al 100%, ma è un bell’acquisto del Napoli”. Lo ha detto l’attaccante del Napoli Dries Mertens commentando l’ultimo acquisto degli azzurri, l’attaccante tedesco Younes proveniente dall’Ajax. Mertens si è detto fiducioso anche per il prossimo ritorno in campo di Milik e Ghoulam: “Sono felice dei loro ritorni ma anche di Tonelli, sono giocatori che potrebbero essere importanti per la squadra, come già lo sono stati. Mi fa molto piacere che torneranno”.

L’allargamento della rosa sarà importante anche per l’Europa League: “Vogliamo fare bene anche in questa competizione – dice Mertens – che prendiamo molto seriamente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button