Cronaca

Droga a San Vitaliano, ai domiciliari due pusher del clan Mazzarella

Spaccio di droga a San Vitaliano: il Tribunale di Napoli ha disposto i domiciliari per due pusher considerati legati al clan Mazzarella.

Scarcerati due pusher del clan Mazzarella a San Vitaliano: passano ai domiciliari

Erano finiti nei guai per spaccio di droga a San Vitaliano, adesso due pusher del clan Mazzarella sono passati agli arresti domiciliari.

La decisione arriva dal Gip presso il Tribunale di Napoli, Pietro Carola, il quale ha disposto la scarcerazione di Eugenio De Cicco e di Emanuele Lucenti.

In particolare, i due soggetti unitamente a Cesare Lucenti, Maria Teresa Cinque, Carmela De Gais, Luigi Cinque e Carla Colurciello erano accusati di aver costituito un’associazione dedita allo spaccio di sostanza stupefacente sul territorio di San Vitaliano.

In seguito al procedimento del rito abbreviato del 25 luglio 2019 e accogliendo la tesi del collegio degli avvocati difensori, il gip aveva assolto con formula piena tutti i predetti imputati dal reato associazione finalizzata al traffico di droga perché il fatto non sussiste, annullando in buona sostanza le pesanti richieste di pena avanzate dai PM della DDA (10 anni per De Cicco Eugenio e 17 anni per Lucenti Emanuele).

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button