Cronaca

Duro colpo al ras fantasma: arrestati due dei suoi “soldati”

LICOLA. Duro colpo contro il gruppo del ras fantasma che terrorizza Licola e Monterusciello.

La vicenda

Nel corso di un blitz, i militari dell’Arma hanno arrestato due malviventi vicini al ras di 30 anni che, con coreografie in stile “Gomorra”, è riuscito a conquistarsi una parte della città approfittando del vuoto di potere da parte dei Longobardi-Beneduce. Nel corso della perquisizione di 600 alloggi, i carabinieri hanno bloccato due fedelissimi al boss fantasma: Marco Gelminno alias “Spaghetto” e Gabriele Sgamato detto “Biella”, entrambi armati.

La dinamica

I carabinieri hanno notato i due a Monterusciello, nei pressi di un palazzo di via De Chirico. Gelminno, alla vista delle forze dell’ordine, ha puntato la pistola senza però averli riconosciuti, salvo poi gettare l’arma e tentare la fuga. Il complice, invece, si è nascosto in uno degli appartamenti dello stabile: entrambi sono stati bloccati poco dopo.

L’esito

L’arma, un revolver calibro 10,35 con 6 cartucce tamburo, con matricola abrasa, è stata sequestrata, mentre i delinquenti sono stati condotti presso la casa circondariale di Poggioreale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button