Cronaca

Duro colpo per il clan Lo Russo: arrestato latitante 27enne

NAPOLI. Duro colpo per il clan Lo Russo: arrestato latitante.

La vicenda

I carabinieri della tenenza del Vomero hanno arrestato il latitante Cristofaro Sibillo, 27enne già noto alle forze dell’ordine, ritenuto vicino al clan Lo Russo, egemone nell’area Nord di Napoli. Individuato in Spagna, i militari hanno bloccato il delinquente al porto di Civitavecchia, dove era approdato con un traghetto da Barcellona. Dopo essere stato fermato, Sibillo ha mostrato agli uomini dell’Arma un documento falso: ora si trova nel carcere di Civitavecchia.

Il blitz e le indagini

Il malvivente si sottraeva alla cattura dallo scorso 20 novembre, quando era riuscito a sfuggire al blitz che aveva portato dietro le sbarre ben 43 persone accusate di associazione di tipo mafioso e di reati aggravati dall’articolo 7 (associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, alla detenzione e spaccio di droga, alla detenzione e porto di armi comuni e da guerra). Le indagini avevano portato a identificare gli spacciatori al dettaglio di eroina, cocaina, hashish e marijuana nei quartieri di Chiaiano, Piscinola, Marianella e Miano, nonchéP nel rione don Guanella. Nella medesima operazione veniva sequestrato l’arsenale dei Lo Russo: un fucile mitragliatore kalashnikov, 5 fucili e 6 pistole, 3 giubbotti antiproiettile e centinaia di munizioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button