PoliticaSpeciale Elezioni

Elezioni comunali 2022 a Pimonte: il sindaco è Francesco Somma. I voti ai candidati consiglieri

I voti ai candidati consiglieri

Il nuovo sindaco di Pimonte è Francesco Somma. Si è votato il 12 giugno, per rinnovare il sindaco e il consiglio comunale: ecco i risultati delle elezioni comunali 2022 e dello spoglio elettorale ed i voti ai candidati consiglieri.

Elezioni comunali 2022 a Pimonte: il sindaco è Francesco Somma

Ecco i risultati delle elezioni comunali a Pimonte dove Francesco Somma è stato eletto come sindaco. Ha avuto la meglio su Marianeve Tramontano e Pietro Apuzzo.


I voti ai candidati consiglieri e alle liste

Candidato sindaco Francesco Somma (eletto)

SiAmo Pimonte

  • Attianese Mafalda 290
  • Donnarumma Maria (Marilù) 263
  • Iovine Simona 240
  • Starace Annalisa 269
  • Aiello Vincenzo 143
  • Somma Dario 155
  • Balestrieri Luca 197
  • Somma Pasquale (Giango) 213
  • Grosso Alberto 233
  • Somma Ferdinando 74
  • Minieri Davide 127
  • Palomba Carmine (Palommiello) 284

Candidato sindaco Pietro Apuzzo

Pimonte è – per il bene comune

  • Palummo Antonio 613
  • Ospizio Anna 280
  • Fortunato Lorenzo 83
  • Gargiulo Ferdinando 159
  • Saggese Ernico 34
  • Sabatino Paola 126
  • Balestrieri Maria Luisa 120
  • Romano Giovanni 83
  • Di Maio Maria Rosaria 36
  • Marrazzo Angelica 0
  • Aiello Raffaele 1
  • Cuomo Caterina 172

Candidato sindaco Marianeve Tramontano

Pimonte Viva

  • Apuzzo Ernesto 85
  • Attianese Salvatore 117
  • Cuomo Carlo ( Giancarlo) 210
  • Di Martino Rosa 108
  • Imparato Antonio 249
  • Menfana Valentina 342
  • Nastro Anna 94
  • Palomba Giuseppina (Giusy) 35
  • Scala Emidio 152
  • Somma Anna 193
  • Somma Gennaro (Pilos) 516
  • Somma Ilaria 238

TUTTI I SINDACI ELETTI


Elezioni in provincia di Napoli, si vota in 13 comuni

In provincia di Napoli sono 13 i Comuni chiamati al voto per il rinnovo del Consiglio e l’elezione del sindaco. Tra questi i più popolosi sono Pozzuoli, Acerra, Portici e Nola. A Sant’Antimo si torna a eleggere il sindaco dopo lo scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose. Nel napoletano si vota anche a Barano d’Ischia, Casamarciano, Ischia, Lettere, Pimonte, Somma Vesuviana, Tufino e Visciano. Non si voterà a Torre Annunziata dopo lo scioglimento per infiltrazioni camorristiche.

Come funziona il quorum

Nei piccoli Comuni, ovvero quelli sotto i 15mila abitanti, che avranno una sola lista in corsa per le elezioni, il quorum scenderà al 40%. A stabilirlo è il nuovo decreto del Governo pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Sono molti i Comuni al voto in cui per le elezioni si profila la presenza di una sola lista, come Sovere e Leffe per esempio, una tendenza sempre più frequente nei piccoli paesi. Proprio per questo è arrivato il nuovo decreto del Governo che sposta dal 50% al 40% il quorum necessario per rendere valida l’elezione del sindaco e del consiglio comunale. Abbassare il quorum significa quindi abbassare il rischio di commissariamento.


Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Back to top button