Affissioni, passi carrabili e tasse di soggiorno extralberghiere non autorizzate: Panini contro ogni forma di abusivismo

Enrico-Panini-Napoli

Il Vicesindaco di Napoli, Enrico Panini, analizza con dovizia di particolari i progresso ottenuti nella lotta contro l'abusivismo di questi mesi

«Stiamo conducendo da mesi una vera e propria battaglia contro ogni forma di abusivismo ed evasione in città ed i risultati sono estremamente positivi» si evince dalle dichiarazioni del vice di De Magistris, Enrico Panini.

Napoli, lotta contro ogni forma di abusivismo: la mission di Enrico Panini

«Grazie alle molteplici segnalazioni – analizza il Videsindaco – che arrivano anche da parte dei cittadini e dalla Società Napoli Servizi, il personale della Polizia Locale e Municipale sta intervenendo su più fronti contemporaneamente attraverso controlli mirati sull’affissione di pubblicità abusiva, sui passi carrai non autorizzati, sull’evasione della Cosap e della tassa di soggiorno delle strutture extralberghiere».

«I report mensili rendicontano un’attività meticolosa e dati promettenti. Nell’ultimo bollettino del mese di giugno 2019, si evidenzia un’attenzione particolare sul controllo dei manifesti funebri abusivi per i quali sono stati redatti 161 verbali che ammontano alla considerevole cifra di 65 mila euro a carico delle imprese funebri responsabili. Ringrazio sempre tutti i dipendenti coinvolti della Polizia per l’attento esercizio ma anche gli stessi cittadini onesti che nel proprio piccolo contribuiscono enormemente ad arginare e combattere il fenomeno abusivo».

È speranzoso Panini quando analizza, con dovizia di particolari, i progressi fatti in questi ultimi tempi. Infatti, per il Vicesindaco, ogni piccolo passo in avanti rappresenta un grande successo in una città così grande e diversificata come Napoli.

TAG