Cronaca

Enrico Varriale non è più vicedirettore di RaiSport, la decisione di Fuortes

Oltre alla vicedirezione di RaiSport, Enrico Varriale aveva conservato anche un ruolo in video

Enrico Varriale non è più vicedirettore di RaiSport. Il giornalista partenopeo, vicedirettore dal 2019, non è stato confermato nella posizione di vicedirettore con delega al calcio dal neo amministratore delegato Fuortes. A conservare la vicedirezione saranno invece Alessandra De Stefano e Marco Civoli, che probabilmente avrà la delega al calcio in mano a Varriale negli ultimi due anni.

Enrico Varriale non è più vicedirettore di RaiSport

Come riporta “Fanpage”, Enrico Varriale è dunque tra i primi a finire stritolato negli ingranaggi del nuovo riassetto Rai. La comunicazione dell’azienda è pervenuta direttamente al cdr di RaiSport e l’ad Carlo Fuortes, dopo le Olimpiadi, valuterà tempi, modi e nomi per integrare l’ufficio di presidenza di RaiSport.

Oltre alla vicedirezione di RaiSport, Enrico Varriale aveva conservato anche un ruolo in video. Proprio in occasione dei recenti europei di calcio vinti dall’Italia era stato lui ad animare i collegamenti pre e post partita dallo stadio Olimpico di Roma, dove l’Italia ha giocato le prime tre partite della competizione.

Chi è Enrico Varriale, ex direttore di RaiSport: vita e carriera

Enrico Varriale, nato a Napoli il 22 gennaio 1960, è un giornalista e conduttore televisivo italiano. Diventa giornalista professionista nel 1985, alternando lo studio universitario al lavoro di giornalista presso una tv privata napoletana (Canale 21) e redattore presso Il Mattino.

Nel 1986 approda alla sede Rai di Napoli, collaborando con il Tg regionale. Nel 1989 passa alla redazione Rai di Roma e lavora nella redazione sportiva del TG3, diretta da Aldo Biscardi, che lo promuoverà come inviato di punta a Il processo del lunedì.

Da metà anni novanta diventa inviato speciale al seguito della nazionale italiana di calcio, che accompagna in quattro campionati del mondo e in due campionati europei. Dal 1994 passa alla Tgs, attuale Rai Sport, e partecipa a programmi come 90º minuto e La Domenica Sportiva in onda su Rai 2. Dal 2000 al 2015 conduce Stadio Sprint, sempre su Rai 2, affiancato prima dall’ex calciatore Vincenzo D’Amico e poi da Bruno Gentili.

Nel 2010 è inviato in Sudafrica al seguito della nazionale italiana ai mondiali e nel 2012 è opinionista delle partite degli Europei nella trasmissione Rai condotta da Franco Lauro. Dal 2012 conduce anche Novanta Minuti su Rai Sport 1 insieme a Valeria Ciardiello. Dal settembre 2013 conduce Il processo del lunedì su Rai Sport 1, fino alla chiusura del programma del 2016.

Nel 2010 ha pubblicato A bordo campo: il calcio oltre la linea bianca, con la prefazione di Marcello Lippi, e nel 2011 Napoli 8 e 1/2, dedicato agli 85 anni di rapporto tra la città e la squadra di calcio partenopea, formazione della quale è tifoso. Viene nominato vicedirettore di Rai Sport nel gennaio 2019, dal settembre successivo assume la conduzione di 90º minuto.Nel 2021, in occasione dell’Europeo, ha commentato i pre e post-partita della Nazionale insieme a Claudio Marchisio direttamente allo stadio.

Articoli correlati

Back to top button