Cronaca

Eruzione Vesuvio, le colate di fango investirebbero quasi tutta la piana Campana | Cosa rivelano gli studi

Tre studi, realizzati dall’Ingv e da diverse università sulla base di precedenti eventi, hanno evidenziato come, in caso di eruzione del Vesuvio, le colate di fango investirebbero quasi tutta la Piana Campana. Ecco i potenziali effetti devastanti.

Eruzione Vesuvio, le colate di fango investirebbero quasi tutta la piana Campana

Una nuova eruzione del Vesuvio può mettere in pericolo quasi tutti i residenti della Piana Campana. Dagli studi realizzati dall’Ingv e dalle Università di Pisa, Bari, Torino e di Heriot-Watt, nel Regno Unito, è emersa una situazione allarmante sui possibili effetti devastanti. Le colate di fango, flussi generati dai materiali espulsi dal vulcano misti a grosse massa di acqua può provocare terribili conseguenze.

Cosa rivelano gli studi

Gli studi si basano da quanto emerso neelle eruzioni del 427 e del 1631 riuscendo così a delineare possibili effetti devastanti delle colate di fango sull’area del Vulcano. Secondo gli studiosi è particolarmente a rischio di essere investita dalle colate di fango la quasi totalità della Piana Campana, ovvero quell’area che va dal Garigliano (al confine tra Lazio e Campania) fino alla Penisola Sorrentina e che include, appunto, anche il Vesuvio e i Campi Flegrei, i due vulcani napoletani.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio