Cronaca

Pompei, scoperta la mappa del Dna delle vittime dell’eruzione del 79 d.C.

Eruzione del Vesuvio, ottenuta la mappa del Dna di un abitante di Pompei. La ricerca pubblicata sulla rivista Scientific Reports

Incredibile scoperta sull’eruzione del Vesuvio: è stata ottenuta la prima mappa del Dna di un abitante di Pompei, una delle vittime dell’eruzione del 79 d.C. Si tratta di un uomo fra 35 e 40 anni e aveva molti elementi genetici simili a quelli degli abitanti dell’Italia centrale e di altri individui vissuti in Italia ai tempi dell’impero romano.

Eruzione del Vesuvio, ottenuta la mappa del Dna di un abitante di Pompei

È quanto emerge dal codice della vita, portato alla luce grazie alla ricerca pubblicata sulla rivista Scientific Reports e coordinata da Gabriele Scorrano, dell’Università danese di Copenaghen e dell’Università di Roma Tor Vergata, condotta in collaborazione con Serena Viva, dell’Università del Salento a Lecce, l’università della California a Irvine, e la brasiliana federale di Minas Gerais a Belo Horizont.

Articoli correlati

Back to top button