Cronaca

Giugliano, esplodono ordigni ai margini del campo rom: tre feriti

Giugliano in Campania, tre feriti a causa di una esplosione. Diversi ordigni potenti deflagrati nella serata di mercoledì

Paura per una esplosione avvenuta a Giugliano in Campania. Un fortissimo boato udito da Ponte Riccio fino a Licola e Varcaturo e tre feriti finiti d’urgenza all’ospedale Pineta Grande di Castelvolturno. Hanno tremato porte e vetri di case e palazzi spaventando i residenti della zona.

Esplosione a Giugliano in Campania, tre feriti

La deflagrazione – come riportato da Il Mattino – è avvenuta nella tarda serata di mercoledì 16 dicembre. Ad esplodere, tre ordigni fatti brillare da tre uomini, proprietari di appezzamenti di terreno a pochi metri dal campo rom di Giugliano di via Carrafiello.

Le indagini

Sull’episodio indagati gli agenti di polizia del commissariato di Giugliano. In campo anche la scientifica che ha effettuato tutti i rilievi. Sul terreno, circondato da cataste di rifiuti accumulati, è stata ritrovata carta da combustione, ma ancora non è chiaro cosa sia stato fatto esplodere e soprattutto perché.

Articoli correlati

Back to top button