Cronaca

Estorsione a prete durante la messa, arrestato

NAPOLI. I carabinieri della stazione di Barra hanno tratto in arresto un uomo di 45 anni, già noto alle forze dell’ordine, per due episodi di estorsione, di cui una semplice e una aggravata. Lo scorso 23 agosto l’uomo era entrato nella sacrestia di una parrocchia a Ponticelli e aveva minacciato il sacrestano: se non gli avesse consegnato subito del denaro non se ne sarebbe andato, anzi avrebbe anche aggredito due fedeli lì presenti. Il malvivente si era poi posizionato davanti alla porta per impedire alle vittime di uscire. I tre malcapitati si erano così trovati costretti a svuotare i portafogli e a consegnare tutto quello che avevano, in tutto 16 euro. L’uomo dopo aver imprecato dicendo che non era abbastanza, aveva preso il denaro lasciando in pace le vittime. A settembre un fatto simile si è verificato nelle navate di una chiesa a San Giorgio a Cremano. Durante tutta la funzione il 45enne aveva minacciato il sacerdote che se non gli avesse consegnato del denaro, avrebbe messo una bomba nella parrocchia. Il malvivente aveva smesso di urlare e proferire minacce solo dopo aver ricevuto 15 euro.
I carabinieri che hanno indagato su tali episodi hanno delineato un quadro accusatorio nei suoi confronti, condiviso dall’autorità giudiziaria, che ha emesso a carico dell’indagato un’ordinanza in regime domiciliare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button