Cronaca

Estorsione agli imprenditori edili di Napoli est: cinque arresti

Estorsione agli imprenditori edili di Napoli est: cinque arresti. Si tratta di un vero e proprio racket che era condotto da un nuovo cartello criminale.

Cinque arresti per estorsione agli imprenditori edili a Napoli

Cinque persone sono state arrestate con l’accusa di estorsione ai danni di due imprenditori edili della zona di Napoli est. Finiscono in manette:

  • Antonio Acanfora, 59 anni, ritenuto il reggente del cartello Aprea-De Luca Bossa-Minichini-Rinaldi
  • Ciro Ferrante 52,
  • Gennaro Aprea 47,
  • Francesco Audino, 40,
  • Carmine Bosso, 55.

Oltre all’estorsione, i cinque indagati sono anche accusati di tentata estorsione con l’aggravante di aver agito in nome di un’organizzazione criminale. Una sorta di nuovo cartello, che si sarebbe rafforzato tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 grazie alla comune avversione nei confronti dei Mazzarella.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button