Cronaca

Extracomunitari litigano per l’elemosina: arrestato un nigeriano

Un nigeriano 23enne domiciliato a Napoli e già noto alle forze dell’ordine dovrà rispondere di rapina, furto aggravato e lesioni.

Extracomunitari litigano per l’elemosina: l’accaduto

L’accaduto è avvenuto in via Piave a Pompei. Due extracomunitari, il nigeriano e un 43enne del Gambia, si erano incontrati all’interno di un bar del posto  per dividersi con lui le elemosine raccolte nei pressi di piazza Bartolo Longo.

Il tutto, però, è degenerato in una lite: calci, pugni, poi anche coltellate.

I carabinieri sono intervenuti tempestivamente e hanno bloccato e perquisito il 23enne che aveva preso il cellulare della vittima e rubato in una farmacia poco distante il coltello usato per colpire il gambiano.


elemosina


L’uomo ferito è stato portato in ospedale di Boscotrecase. Ha riportato un “trauma contusivo alla spalla sx, una ferita lacero-contusa alla regione parietale/occipitale e una ferita d’arma bianca al gluteo sinistro”.  L’arrestato, invece, è stato condotto a Poggioreale.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button