Politica

Camorra a Napoli, a Ponticelli è coprifuoco: “Viviamo con l’incubo delle bombe”

Faida di camorra, paura a Ponticelli: si temono ritorsioni dopo l'uccisione del nipote del boss Antonio De Luca Bossa

Torna la paura per la faida di camorra Ponticelli dove gli esponenti dei clan sembrano essere pronti a tutti. In via Crisconio, pochi giorni fa, è stato ucciso il nipote del boss Antonio De Luca Bossa e la sensazione di residenti e commercianti della zona è che nei prossimi giorni possa accadere altro come riportato da Il Mattino.

Faida di camorra, paura a Ponticelli

Anche i giornalisti non sembrano essere graditi nella zona, ora nella morsa della faida tra i De Micco e i De Luca Bossa. Un fuoco riacceso anche dalla scarcerazione di Marco De Micco, contro la cui abitazione pure alcune notti fa è stata lanciata una bomba che ha provocato danni e due feriti.

Articoli correlati

Back to top button