Cronaca

Falsi attestati di vaccinazione per volare a Dubai: fermati a Fiumicino figlia e genero del boss Patrizio Bosti

I familiari del capoclan dell'Alleanza di Secondigliano sono stati fermati poco prima di imbarcarsi

Avevano ottenuto dei falsi attestati di vaccinazione per volare a Dubai. Fermati all’aeroporto Fiumicino di Roma la figlia e il genero di Patrizio Bosti, capo della organizzazione criminale nota come Alleanza di Secondigliano.

Falsi Green Pass per andare a Dubai, fermati figlia e genero del boss

Per delega del Procuratore della Repubblica di Napoli la Squadra Mobile della Questura di Napoli ha dato esecuzione a Fiumicino al fermo di indiziato di delitto emesso dal Pubblico Ministero nei confronti di Luca Esposito e Maria Bosti, genero e figlia di Patrizio Bosti, capo della organizzazione criminale nota come Alleanza di Secondigliano, poichè gravemente indiziati del delitto di corruzione di incaricati di pubblico servizio aggravato dal metodo mafioso e dalla finalità di agevolare il sodalizio di appartenenza.

I due si erano procurati – con pagamento di denaro in favore di medici compiacenti – false certificazioni di avvenuta vaccinazione Covid e false certificazioni di test molecolare con esito negativo per potersi imbarcare su un volo diretto a Dubai. Alla esecuzione del decreto di fermo segue il giudizio di convalida previsto dalla legge.

Articoli correlati

Back to top button