Politica

Falsi incidenti stradali, Borrelli: “Ora la Rca unica nazionale”

NAPOLI. “Falsi incidenti a Roma. Verdi. Ora aumenteranno l’Rc auto anche ai romani come fanno da anni con i napoletani? Petizione per chiedere la tariffa unica nazionale. Se la Lega davvero non pensa più solo al Nord si può approvare in tempi brevi”: è quanto scrive, su fb, il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Borrelli e i falsi incidenti stradali

“Ora che è emersa un’altra organizzazione dedita alle truffe alle assicurazioni che operava su Roma e dintorni – ha aggiunto il consigliere regionale dei Verdi – ci aspettiamo che le compagnie aumentino i premi per l’Rc auto come fanno da anni con i napoletani accusati di essere quelli che, più di altri, organizzano truffe, anche se le statistiche e la cronaca dicono che non è proprio così”.

La proposta alla Lega

Per Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli de La radiazza “il nuovo Parlamento deve riprendere il lavoro interrotto nella precedente legislatura e costringere le compagnie a rivedere l’assurdo criterio che continua a danneggiare il Sud e i napoletani in particolare che, per poter assicurare auto e moto, sono costretti a pagare cifre assolutamente fuori mercato e lontanissime dalle medie nazionali”.

“Bisogna arrivare alla tariffa unica nazionale, senza alcuna distinzione geografica e avviamo una petizione popolare per sostenerla” hanno aggiunto sottolineando che “se davvero la Lega non è più un partito che pensa solo agli interessi del Nord, questa volta non dovrebbero esserci problemi ad approvare la legge in tempi brevi visto che proprio i leghisti hanno sempre ostacolato l’approvazione”.

Articoli correlati

Back to top button