Cronaca

Famiglia di usurai in Campania, interessi fino al 1400%

Un’intera famiglia, padre, madre e figlia 25enne, dedita all’usura. È l’accusa della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, che ha chiesto e ottenuto dal Gip la carcerazione preventiva per il capofamiglia, Nicola Greco di 48 anni, ritenuto colui che gestiva il giro illecito. È stata invece disposta la misura cautelare del divieto di dimora in provincia di Caserta per la moglie 47enne Laura Spada e la figlia Giulia, 25 anni, il cui ruolo, secondo gli investigatori, era quello di recuperare le rate non versate dalla vittime. Tre i presunti episodi di usura emersi durante le indagini, svolte su delega della Procura tra il luglio 2014 e il giugno 2017 dai carabinieri di Macerata Campania. La coppia con la figlia risiedevano nel vicino comune di Recale.

Famiglia di usurai nel casertano: padre in carcere

Il 48enne Greco prestava i soldi, di solito somme inizialmente molto basse che poi crescevano esponenzialmente grazie all’applicazione di tassi di interessi elevati, dal 300% al 1400% annui.

Fonte: Ansa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button