Cronaca

Posillipo, preso uno scippatore seriale: potrebbe essere “l’uomo nero” di via Manzoni

Fermato uno scippatore Napoli. Era diventato il terrore delle vecchiette che puntualmente rapinava in sella ad una vespa di colore chiaro. A marzo fu già arrestato per rapina ma è con le indagini svolte in questi mesi dai carabinieri che si è arrivati a ipotizzare che sia lui il rapinatore che terrorizzava le vecchiette della Napoli bene, il borseggiatore seriale che sceglieva come vittime solo donne ottantenni.

Lo scippatore seriale della Napoli bene

Si tratta del 24enne Carmine Giordano, del rione Stella. Il ragazzo dovrà  rispondere di una serie di rapine avvenute tra novembre e dicembre scorsi. In particolar modo si tratta di sei episodi. Giordano era già in cella per una rapina avvenuta lo scorso 19 gennaio. Ieri ha ricevuto il nuovo provvedimento restrittivo.

Il 24enne sceglieva le vittime tra le ottantenni che vedeva passeggiare nelle strade del centro o di Posillipo. Girava in moto fino a incontrare la vittima, dava un’accelerata alla Vespa, affiancava la vittima e afferrava la tracolla strattonando la poveretta fino a impossessarsi della borsa e fuggire via.

Le ricerche

Pare addirittura che fosse così spregiudicato da tornare più volte in una stessa zona nell’arco di una giornata provando a mettere a segno più colpi nel giro di poche ore. Le vittime non sono mai riuscite a vederlo in volto. Fondamentali per le indagini sono state le attività investigative pure e le verifiche sui lettori di targa.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button