Cultura ed Eventi

Festa della lava, tutto pronto per la processione di San Giorgio Martire

SAN GIORGIO A CREMANO. La città di prepara ad accogliere e portare in processione le statue di San Giorgio a Martire e dell’Immacolata Concezione. Domenica 27 maggio è una delle date più importanti dell’anno per il popolo sangiorgese. Conosciuto come Festa della Lava, l’evento    è la ricorrenza religiosa e tradizionale più sentita dalla cittadinanza. 

Le celebrazioni  in onore del Santo inizieranno alle ore 16.30 con i vespri nella Chiesa di San Giorgio Martire. Alle ore 17.00 poi, prenderà il via il corteo con i “portancuolli”, da sempre difensori della tradizione, che a spalla porteranno le statue di San Giorgio Martire e della Immacolata Concezione seguiti dalla cittadinanza preceduta dalle autorità.

“San Giorgio è il segno distintivo della nostra città – afferma il sindaco Giorgio Zinno  una simbolo imprescindibile ed identitario, un legame e allo stesso tempo un richiamo costante alla custodia della nostra storia. La Festa della Lava si identifica con la tradizione della nostra città. Capirne il valore, preservarla e rispettarla è un’occasione di testimonianza e di coinvolgimento per tutte le generazioni di sangiorgesi.

Trasmettiamo a coloro che verranno dopo di noi, così come ai nostri bambini il senso di appartenenza alla città e la sua vocazione”.

Di seguito il percorso stabilito per il corteo, lungo il quale vigerà il DIVIETO DI TRANSITO A FASI PROGRESSIVE dalle ore 17.00 per consentire lo svolgimento della processione.

Il simulacro ligneo di San Giorgio partirà da via S.Maria del Principio in piazza Vittorio Emanuele II, per proseguire lungo piazza Cautela, via Lanzara, via Gramsci, via Margherita di Savoia, via Pessina, Largo Arso, via Martiri della Libertà, corso Umberto I, piazza Vittorio Emanuele II, via De Gasperi, piazza Tanucci, via De  Lauzieres, piazza Massimo Troisi, via Don Morosino, via Gianturco, via San Giorgio Vecchio, via Giuseppe Di Vittorio, via Luca Giordano, piazza Cappella del pittore, viale Formisano, via Togliatti e sosta in contrada Patacca, presso la Chiesa di Santa Maria Consolatrice degli Afflitti.

Il percorso della statua

Il ritorno della statua è previsto con partenza dalla  Chiesa di Santa Maria Consolatrice degli Afflitti lungo via Togliatti, via Pittore, piazza Massimo Troisi, Corso Roma, piazza Vittorio Emanuele II per rientrare in nella Chiesa di Santa Maria del Principio.

– DIVIETO DI SOSTA invece dalle ore 15.00 alle ore 24.00 del 27 maggio in:

piazza Vittorio Emanuele II, piazza Cautela, via Di Vittorio, viale Formisano.

Delle ore 15.00 alle ore 21.00 in:

piazza Tanucci, via De Lauzieres, via Don Morosini (dal civico 16), via San Giorgio Vecchio (intersezione via Aldo Moro a via Togliatti)

Dalle ore 19.00 alle ore 24.00 in : via Pittore (intersezione p.zza Giordano Bruno a via Luca Giordano)

Inoltre per favorire i festeggiamenti, con la tradizionale fiera delle bancarelle dalle ore 7.00 di sabato 26 maggio alle ore 24.00 di domenica 27 maggio istituito il DIVIETO DI TRANSITO E DI SOSTA nel viale centrale, antistante e attiguo il municipio, in piazza Vittorio Emanuele II.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button