Cronaca

Festa della Liberazione, Mattarella ad Acerra: “Momento ricco di significato”

La città fu teatro di una rappresaglia tedesca. Il Capo di Stato ricorda i valori della Resistenza

Festa della Liberazione, Mattarella ad Acerra ha dichiarato che è un momento ricco di significato. In occasione del 77eimo anniversario della Liberazione il Capo di Stato si è recato in una città simbolo.

Acerra, Mattarella in città per la Festa della Liberazione

Acerra è una delle città simbolo del 25 aprile, giornata in cui si festeggia la Liberazione dell’Italia dalle truppe nazi-fasciste. Acerra ha ricevuto la medaglia d’oro al valore civile in quanto fu sede di una rappresaglia da parte dei nazisti nell’ottobre del 1943. In quella data persero la vita molti civili, circa 90 secondo una stima, tra cui anche donne e bambini.

Le parole del Capo di Stato

Rivolgo un saluto al Sindaco di Acerra e, attraverso di lui, a tutti gli acerrani, assicurando che la mia presenza è naturalmente legata all’ importante occasione che ci riunisce ma intende anche manifestare vicinanza alla città e alla qualità della vita in questo territorio e attenzione ai suoi profili sociali e ambientali. È un momento particolarmente ricco di significato celebrare il 25 aprile, la ricorrenza della Liberazione, qui ad Acerra” ha commentato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Articoli correlati

Back to top button