Festa di San Giovanni a Mare, tra musica e folklore: info e prenotazioni

Una nuova proposta di Insolitaguida per un tour la cui idea stavolta prende spunto da una storica festa popolare: la festa di San Giovanni a Mare

NAPOLI. Una nuova proposta di Insolitaguida per un tour la cui idea stavolta prende spunto da una storica festa popolare: la festa di San Giovanni a Mare, celebrata fin dal Quattrocento, il cui culto è legato all’omonima chiesa situata nella zona portuale di Napoli tra Piazza Mercato e Borgo Orefici. É chiaro quanto l’acqua, l’elemento più caro alla città, sia all’origine dei rituali di questa storica festa che, come accade spessissimo nella cultura napoletana, non manca di riferimenti profani oltre a quelli sacri: ecco dunque San Giovanni Battista accanto alla figura mitologica della sirena Partenope. Questa passeggiata narrata sarà l’occasione per scoprire Piazza Mercato, un tempo principale centro commerciale cittadino, e il suo quartiere, non potrà mancare la visita alla Basilica del Carmine Maggiore con la sua celebre Madonna Bruna. Culmine del tour sarà quindi la visita alla Chiesa di San Giovanni a Mare: il nome non è casuale perché quando fu fondata, nel XII sec., il mare ne bagnava quasi le mura. Più volte rimaneggiata, conserva tuttavia la sua impronta medievale ed è attualmente in ottimo stato grazie al recente restauro tra gli anni 80’ e 90’ del XX sec. che ha contribuito a ridarle l’antico splendore dopo alcuni decenni di abbandono.

Informazioni e prenotazioni

Come tutte le altre attività dell’associazione Insolitaguida, anche questa vuole contribuire a promuovere e far riemergere il fascino, i segreti, i misteri della città per “far scorrere un po’ Napoli nelle vene del mondo”.

Per tour operator, agenzie, gruppi ( da 2 o più persone), CRAL è sempre possibile organizzare eventi privati.

PAGINA FB EVENTO

TAG