Cronaca

Chiama il 118 e simula scherzi che posta sui social: i medici lo denunciano

Napoli, finge emergenze al 118 e posta il video sui social: rischia denuncia per procurato allarme, reato punito con arresto fino a sei mesi

Finge emergenze al 118 e posta il video sui social. Protagonista di questa vicenda, un giovanissimo tiktoker napoletano che si “diverte” a tenere impegnato a lungo l’operatore della centrale raccontando di emergenze strampalate.

Napoli, finge emergenze al 118 e posta il video sui social: denunciato

La vicenda è stata denunciata sulla pagina Facebook dell’associazione Nessuno tocchi Ippocrate”, che invita l’Asl Na1 a sporgere denuncia per procurato allarme, un reato punito con l’arresto fino a sei mesi. In astratto si potrebbe configurare anche l’interruzione di pubblico servizio, dal momento che, per il tempo che il ragazzo tiene impegnato l’operatore, altri utenti, magari in grossa difficoltà, non riescono a contattare il numero di emergenza.

Articoli correlati

Back to top button