Cronaca

Finto carabiniere si fa tamponare per chiedere risarcimento: arrestato

TORRE ANNUNZIATA. Luca Giuseppe Acquilano, scafatese già noto alle forze dell’ordine, era andato a colpire nel Vesuviano fingendosi carabiniere, ma è stato arrestato dai carabinieri.

L’arresto

Alla guida di un’auto, come riportato da Il Mattino, l’uomo si era fatto tamponare dalla vittima prescelta, una 37enne, ed era sceso dalla macchina qualificandosi subito come maresciallo dei carabinieri alla guida di un’auto di servizio. Aveva così preso a discutere con la donna e pretendeva da lei 220 euro come risarcimento danni: se non avesse pagato, minacciava, «avrebbe fatto passare un guaio» a lei e al marito, nel frattempo sopraggiunto portandoli addirittura in caserma.

Nel pieno della discussione i tre sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Torre Annunziata che hanno bloccato il 35enne. L’uomo è stato tratto in arresto per tentata estorsione e a breve sarà giudicato con rito direttissimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button