Cronaca

Fondi Cnr, chiesto rinvio a giudizio per sei imprenditori

NAPOLI. Il rinvio a giudizio di sei titolari di azienda e di esercizi commerciali è stato chiesto dalla procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulle gestione dei fondi del Cnr di Napoli che vede come principale imputato Vittorio Gargiulo, ex segretario dell’Istituto ambiente marino costiero (Iamc) del Centro nazionale delle ricerche. Il reato contestato è peculato. Lo riporta l’Ansa.

L’inchiesta

Questa tranche dell’inchiesta (Gargiulo è già stato rinviato a giudizio nei mesi scorsi) riguarda la presenta appropriazione di oltre 500mila euro, attraverso acquisti fittizi fatti risultare come spese di ufficio. La richiesta di rinvio a giudizio è stata avanzata nei confronti di Vincenzo Mastrogiovanni e Salvatore Di Costanzo, commercianti all’ingrosso di frutta, Ciro Oliva, commerciante all’ingrosso di saponi e detersivi, Gennaro Coppola, titolare di un’azienda di prodotti cartotecnici, Biagio Barone, titolare di una ditta per la fabbricazione di tubi, Umberto Giannini, rappresentante di una società cooperativa per il trasporto merci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button