Cronaca

Frana del 2009 ad Ischia, nessun colpevole: reato prescitto

La decisione della Corte di Appello di Napoli dello scorso 10 novembre è saltata alle cronache solo nella giornata odierna

Nessun colpevole per la frana avvenuta nel 2009 a Casamicciola Terme, in provincia di Ischia, dove perse la vita la 15enne Anna De Felice. La decisione della Corte di Appello di Napoli dello scorso 10 novembre è saltata alle cronache solo nella giornata odierna.

Frana 2009 ad Ischia, nessun colpevole

La decisione della Corte di Appello di Napoli dello scorso 10 novembre è saltata alle cronache solo nella giornata odierna. I giudici hanno rettificato la prescrizione dei reati contestati all’ex sindaco Vincenzo D’Ambrosio, condannato all’epoca dei fatti a 4 anni. L’alluvione avvenuta nel novembre del 2009 provocò la morte dell’adolescente Anna De Felice e il ferimento di altre 14 persone, oltre ad ingenti danni.

Reato prescritto

D’Ambrosio venne condannato in primo grado a quattro anni con l’accusa di omicidio colposo, in seguito fu assolto dall’accusa di disastro colposo insieme ad altri 4 imputati: tra questi anche il suo predecessore Giuseppe Ferrandino.

Per i giudici del Tribunale di Napoli, l’ex primo cittadino (che aveva diramato un’allerta meteo moderata solo qualche giorno prima) sarebbe toccato a lui avvisare i cittadini del reale pericolo che correvano e disporre di altri interventi. L’allora sindaco dichiarò al processo che l’evento era imprevedibile ed eccezionale.

 

Articoli correlati

Back to top button