Cronaca

Muore mezz’ora dopo il vaccino: la denuncia dei familiari di Salvatore Franzese

L'80enne è deceduto giovedì pomeriggio: disposta l'autopsia

Morto mezz’ora dopo il vaccino: la denuncia dei familiari di Salvatore Franzese, un uomo di 80 anni deceduto giovedì mezz’ora dopo aver ricevuto il vaccino anti covid. L’uomo, originario di Frattaminore, si era recato presso l’ospedale di Frattamaggiore per ricevere il farmaco Pfizer. Dopo la denuncia dei familiari, è stata disposta l’autopsia.

Frattaminore, Salvatore Franzese morto dopo il vaccino: disposta l’autopsia

Ancora un sospetto decesso seguito alla somministrazione del vaccino anti covid ma, questa volta, il farmaco utilizzato non è quello prodotto da AstraZeneca. La vittima, Salvatore Franzese, 80 anni, originario di Frattaminore, aveva ricevuto il siero Pfizer ma, secondo quanto raccontato dai familiari, mezz’ora dopo la vaccinazione, lungo il tragitto verso casa, l’uomo si è sentito male, ed è morto. A causare il decesso, sarebbe stata una crisi respiratoria. L’uomo è morto giovedì pomeriggio.


frattaminore-salvatore-franzese-morto-vaccino-autopsia


Le indagini

L’uomo era stato vaccinato presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore: appena si è sentito male, i familiari lo hanno riportato immediatamente in ospedale, ma ormai era troppo tardi. Salvatore Franzese è deceduto per un arresto cardiocircolatorio. La magistratura ha disposto il sequestro della salma per poter effettuare l’autopsia: solo in questo modo verrà appurato l’eventuale nesso tra il vaccino e la morte improvvisa dell’uomo.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button