Cronaca

Funerali Luigi Capasso, insulti contro la salma: funzione annullata

NAPOLI. Quando ha lasciato Cisterna di Latina per raggiungere Secondigliano, dove erano in programma i funerali, alcuni presenti hanno rivolto insulti contro il feretro di Luigi Capasso, il carabiniere napoletano che ha sparato alla moglie, ucciso le due figlie e si è tolto la vita.

Luigi Capasso, insulti alla salma

Come riportato da Il Mattino, i presenti hanno rivolto insulti urlando anche “Vatténne, Vatténne” alla salma di Luigi Capasso. Nessuno dei familiari era presente ad accompagnare la bara dell’appuntato dei carabinieri ha ridotto la moglie in fin di vita, ucciso le sue figlie e poi si è suicidato.

I funerali di Luigi Capasso, in programma oggi alle 15, nella parrocchia dei missionari dei Sacri Cuori a Secondigliano, ma è stato deciso di annullare la funzione.

La salma lascerà domani mattina il cimitero di Poggioreale per essere seppellita a Secondigliano.

Articoli correlati

Back to top button