Cronaca

Ieri l’addio a Margot | Funerali pagati da lontani parenti

I funerali di Margot ad Afragola pagati da parenti lontani dopo la raccolta fondi organizzata sul web poi interrotta

Si sono tenuti ieri i funerali di Margot, star napoletana di Tik Tok morta lo scorso 1 luglio all’età di 47 anni a causa di un infarto. Le esequie di Gennaro Albuzzi (questo il suo nome all’anagrafe) si sono svolte nella mattina di ieri, venerdì 2 luglio, nella chiesa di San Michele Arcangelo, nel Rione Salicelle di Afragola, nella provincia partenopea, dove Margot viveva.

Afragola, i funerali di Margot pagati da parenti lontani

Quando si è diffusa la notizia della scomparsa di Margot, è subito partita una raccolta fondi per consentire le celebrazione dei funerali. “A causa della sua condizione precaria e, sprovvista di un supporto concreto, nessuno sa come pagare le esequie. Vogliamo, pertanto, devolvere questa donazione affinché riceva una degna sepoltura e una cappella in sua memoria” si leggeva nella raccolta fondi intitolata: “Aiutare Margot ad avere una degna sepoltura”.

Il gesto

In poche ore sono stati raccolti 1300 euro ma la raccolta è stata poi interrotta. “Ringraziamo tutti per la vostra grande bontà, ma alla fine hanno provveduto alcuni familiari alla lontana a pagare il funerale. Ovviamente stiamo provvedendo a rimborsare tutti i donatori. Grazie” ha spiegato l’organizzatore della raccolta fondi.


funerali-margot-afragola


Chi era Margot

Chi è Margot, la diva di TikTok morta dopo un ricovero in ospedale per un malore improvviso accusato nei giorni scorsi? Una vera e propria star social la tiktoker 60enne del Rione Salicelle di Afragola, nota per i suoi video spesso fuori dalle righe ma per niente finti.

Margot (all’anagrafe Gennaro Albuzzi) non era finto, non era un personaggio, ma la sua allegria la regalava quotidianamente a tutte le persone,  che incontrava. Per chiunque aveva un sorriso, una battuta e un balletto. Così viene descritta sui social Margot originaria del rione Salicelle di Afragola.


afragola-morta-tiktok-margot-chi-e-napoli


Il dolore sui social

“Una persona veramente speciale, molto generosa anche se non aveva grandi mezzi” scrive Rosanna. “Ci hai fatto tanto ridere, è un grande dolore riposa in pace” si legge sui social. Il decesso di Margot sarebbe avvenuta a causa di un malore improvviso che l’avrebbe costretta al ricovero.

Sulla pagina di Telecapri & Co. – Operazione Nostalgia, dedicata alla “vecchia” tv regionale campana e ai personaggi nostrani resi noti dal web, proprio come Margot, su Facebook scrive: “Grazie per tutte le risate che ci hai regalato. Ciao Margot”.

Anche il gruppo Facebook Napoli Vhs – dedicata ai meme made in Napoli – ha voluto manifestare il suo cordoglio per la morte di Margot: “Purtroppo è venuta a mancare la nostra cara Margò. Ci hai fatto divertire e svagare, ti ricorderemo per sempre con affetto. Che la terra ti sia lieve”.

Com’è morta Margot

Non è ancora del tutto chiaro com’è morta Margot. Si parla di un infarto, o comunque di un malore che l’ha portata al ricovero in ospedale dove è deceduta.

 

Articoli correlati

Back to top button