Cronaca

Furbetti del cartellino all’Asl Napoli 3, 26 indagati

Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl Napoli 3: sono circa 26 gli indagati. Secondo quanto emerso, uno usava il badge e gli altri non lavoravano. Così a turno, mentre era altrove, risultavano in servizio. Lo riporta il Mattino.

Asl Napoli 3, scoperti i furbetti del cartellino: 26 indagati

Uno scherma che, a rotazione, permetteva di risultare in servizio pur non essendo realmente sul posto di lavoro. Questo quanto scoperto all’interno del distretto 48 della Asl Napoli 3. Da tempo la Procura di Nola aveva acceso i riflettori su quella che sembra essere l’ultimo stratagemma dei furbetti del cartellino.

L’inchiesta si è conclusa con 26 indagati (e un possibile rinvio a giudizio) a carico di un assortito gruppo di complici. Si tratta di dipendenti che avrebbero strisciato a turno i badge di altri complici, consentendone l’allontanamento dal posto di lavoro, pur risultando presente.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio