Cronaca

Furti al cimitero di Avellino, in manette un 50enne di Volla

Furti al cimitero di Avellino, i carabinieri hanno arrestato un 50enne di Volla. L’uomo, nei giorni scorsi, aveva portato via dai loculi numerosi oggetti in rame e altri arredi funebri.

Furti al cimitero di Avellino, arrestato un 50enne

Negli ultimi giorni il cimitero di Avellino è stato interessato da una nuova ondata di furti che ha hanno destato un determinato allarme sociale: ladri senza scrupoli hanno saccheggiato i loculi per trafugare oggetti di arredo funerario in rame e bronzo.

A seguito di questi episodi, i Carabinieri di Avellino hanno presidposto una serie di controlli che, questa notte, hanno portato all’arresto del 50enne.

L’arresto

Erano circa le 4.00 quando i Carabinieri, appostati in modo da non essere notati, sorprendevano il 50enne che, dopo aver scavalcato il muro di cinta del cimitero, si accingeva a caricare su un monovolume sette grossi sacchi, contenenti oltre 100 bicchieri in rame e circa 400 portafiori in bronzo.

L’uomo è stato bloccato e la refurtiva è stata recuperata. La refurtiva, del valore complessivo di circa 27mila euro, qualora fosse stata immessa sul mercato clandestino del metallo, gli avrebbe fruttato un ragguardevole profitto.

Domani mattina l’uomo verrà giudicato per direttissima.

 

 

Articoli correlati

Back to top button