Cronaca

Furti nei negozi: i responsabili arrestati perché “traditi” dai tatuaggi

TORRE DEL GRECO. Una serie di furti in diversi negozi, due malviventi e un segno particolare i tatuaggi. Gennaro Conciliano, 44 anni, e un suo complice, V. C., di 45 anni, sono stati fermati in seguito ad una lunga indagine che seguiva le tracce di furti effettuati da marzo a giugno 2017.

Per il primo è stata emessa un’ordinanza per la misura alternativa degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. Il secondo è stato colpito dalla misura dell’obbligo di presentazione alla Procura Generale.

 

Incastrati dai tatuaggi

 

Gli agenti di Torre del Greco sono venuti a capo della situazione anche grazie ai sistemi di videosorveglianza di alcuni negozi colpi dai furti. Il dettaglio che ha incastrato i due malviventi sono stati i tatuaggi sulle braccia, che hanno permesso di identificare il complice di Conciliano. A quest’ultimo sono stati attribuiti tre furti ed un altro tentato. Due di questi sono stati compiuti insieme al complice 45enne,

Articoli correlati

Back to top button