Cronaca

Arrestato il “mago del furto a spinta”: caccia al complice nei Quartieri Spagnoli

Furti con la tecnica della spinta, arrestato ragazzo napoletano: è una manovra complicata che i ladri utilizzano per portare via i veicoli

Un ragazzo napoletano arrestato per furti con la tecnica della spinta. Il 22enne D.R. è finito agli arresti domiciliari dopo essere stato colto in flagrante mentre si impossessava di uno scooter ai Quartieri Spagnoli, in compagnia di un complice attualmente ricercato.

Furti con la tecnica della spinta, arrestato ragazzo napoletano

Il “furto a spinta” è una manovra complicata che i ladri utilizzano per portare via i veicoli su due ruote. Serve molto equilibrio, e D.R. pare ne avesse quando i carabinieri lo hanno notato in via Speranzella. Si trovava in sella ad un mezzo a due ruote spento, spinto da un altro scooter, col piede del centauro a seguire poggiato sulla scocca.

Ad un certo punto il 22enne si è reso conto di essere passato proprio davanti ad alcuni militari. Ha quindi fermato il motorino, lo ha messo sul cavalletto, ed è scappato a piedi. È stato arrestato pochi metri dopo. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario, mentre è caccia al complice dell’arrestato.

Articoli correlati

Back to top button