Cronaca

Furto all’Auchan, due donne sorprese da un carabiniere in borghese

POMPEI. Due donne incensurate sono state colte in flagranza di reato da una carabiniere in borghese mentre compivano un furto presso l’Auchan di Pompei. Entrambe originarie di Cava de’ Tirreni, V. M. (37 anni) e D. R. C. (29 anni) stavano tentando di rubare vari articoli dai banchi vendita.

L’arresto

In collaborazione col responsabile della sicurezza dell’Auchan, il militare ha scoperto un taglierino con lama a scomparsa utilizzato dalle donne per disfarsi delle targhette che identificano gli articoli.

I carabinieri della caserma di Pompei, comandata dal maresciallo Tommaso Canino, sono quindi intervenuti supportando il collega in borghese. L’operazione ha portato al sequestro della merce – creme costose e ricambi per spazzolini elettrici – del valore di 450 euro, restituita al proprietario del centro commerciale. Le due donne sono agli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button