Cronaca

Furto di corrente a Napoli: arrestato e condannato il titolare di Casoria

Furto di corrente tra Napoli e Casoria: il titolare di un forno è stato arrestato e condannato. Si stima una truffa all’Enel pari a 44mila euro.

Ruba corrente con una calamita: guai per il titolare di un forno

Rubava corrente per favorire la sua attività, un forno situato in via Stadera, situato tra Casoria e il quartiere di Poggioreale, a Napoli.

I carabinieri hanno scoperto il furto di energia elettrica grazie al personale Enel: l’uomo aveva utilizzato una calamita sul contatore del proprio esercizio per alterare la registrazione dei consumi di energia e ridurre notevolmente le spese.

Si tratterebbe di una truffa pari a 44mila euro: il 29enne è stato dunque tratto in arresto e condannato con rito direttissimo a 8 mesi di reclusione, con pensa sospesa.

 

Articoli correlati

Back to top button