Cronaca

Un uovo gigante dedicato a Massimo Troisi, l’omaggio della Gay-Odin

La Fabbrica di Cioccolato Gay-Odin ha dedicato un uovo gigante a Massimo Troisi, il celebre attore, regista, poeta e sceneggiatore napoletano che il 19 febbraio di quest’anno avrebbe compiuto 70 anni.

Gay-Odin, l’uovo gigante dedicato a Massimo Troisi

L’omaggio che raffiugura il celebre attore, regista, poeta e sceneggiatore napoletano che il febbraio scorso avrebbe compiuto 70 anni pesa 350 kg,, alto 2,5 metri e con un diametro di 1,20 metri. La presentazione si terrà domani ore 11.30 nella storica Fabbrica in vico Vetriera a Napoli.

La dichiarazione

“Un artista a tutto tondo capace di emozionare con il suo umorismo timido, leggero, ma mai superficiale”, afferma Marisa del Vecchio A.D Gay-Odin. “Quest’anno abbiamo deciso di porre la nostra attenzione ed il nostro affetto verso l’amato Massimo Troisi. Lui come pochi ha saputo lasciare un ricordo indelebile nella memoria di tutti i napoletani e di molti, tantissimi italiani. La sua ironia, unica e inimitabile, e le battute più celebri dei suoi film sono entrate a far parte del parlare comune a dimostrazione di quanto fosse moderna la sua comicità“.

Come è fatto l’uovo

Il maestro decoratore ha impiegato una settimana per riprodurre a mano libera il volto dell’attore: partendo dalla locandina del film documentario del regista Mario Martone “Laggiù qualcuno mi ama”. L’uovo, dalle dimensioni enormi, raffigura infatti Massimo Troisi intento a guardare la sua amata città, con un panorama mozzafiato quello del Golfo con via Caracciolo e l’isolotto di Megaride dove si erge Castel dell’Ovo. Intorno sono state ricreate alcune delle più belle e note frasi dell’attore e un disegno ispirato al film capolavoro “Il Postino”.

Massimo Troisi in sella alla bici e una lettera dalla quale esce la frase cult della pellicola “La poesia non è di chi la scrive, è di chi gli serve”. A fare da sfondo il Vesuvio con due Scudetti seguiti da un cuore azzurro e incorniciati dalla scritta “Ricomincio da tre” brillante commedia che l’attore ha diretto e interpretato al fianco di Lello Arena.

Mostra di più

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio